Come l’alabastro

4,99

Formato: Epub, Kindle

Autore: Consuelo Cordara

Note sull’autore

COD: ISBN: 978-88-5539-091-0 Categoria: Tag:

Descrizione

Come l’alabastro è una raccolta di dodici racconti, quanti sono i mesi dell’anno.

C’è sempre una stagione della vita durante la quale si può verificare una crisi, non solo di tipo personale, ma anche epocale, come quelle che colpiscono il mondo.

Dal momento di difficoltà può originare una svolta, quella che innesca il nostro cambiamento, spronandoci a riemergere dall’abisso, per poi ripartire.

Attorno ad alcuni personaggi aleggiano delle “presenze”, quasi fantasmi di luce, che indicano la strada giusta da seguire.

In alcuni casi, invece, il protagonista resta schiacciato dagli eventi, senza riuscire, suo malgrado, ad uscire dal tunnel. Non mancano storie che trattano della violenza sulle donne, oggi sempre più frequente proprio tra le pareti domestiche, con esiti spesso drammatici.

Sono racconti ispirati ai grandi temi legati al rispetto per la vita e all’accettazione della morte, entrambi anelli di un percorso circolare, a cui tutto ritorna.

Siamo fatti di fango, ma anche di cielo ed è quest’ultimo ad attrarci, “segnandoci” fin dal primo vagito, orientandoci poi verso una meta, un “oltre” che possa placare la nostra sete di bellezza e di eterno.

2 recensioni per Come l’alabastro

  1. Dott.ssa Patrizia Regge

    “Il segreto è vedere quello che c’è dentro e poi levare quello che c’è in più” Questo il pensiero di Michelangelo quando si accingeva a lavorare la pietra trasformandola in superbi capolavori. Ma sicuramente molto facile non è. Chi lavora la pietra o meglio l’alabastro sa di doversi mettere in discussione con quello che sta facendo perché molte volte il risultato ottenuto non soddisfa il lavoro pensato. Questo non accade nei racconti scritti dall’autrice Consuelo Cordara in COME L’ALABASTRO che fin da subito delineano la certezza di essere storie alle quali non si è dovuto togliere nulla perché non c’è nulla da togliere.
    Come l’alabastro, pietra ricca di ombre chiare e scure, la vita per quel che attiene alla nostra esperienza quotidiana è ricca di momenti chiari e scuri, positivi o negativi, un dualismo che accompagna il corso ciclico di ognuno di noi. I personaggi dei dodici racconti che l’autrice ci presenta sono la conferma di quanto sia vero che l’uomo è sottoposto a situazioni che lo portano verso cambiamenti inaspettati.
    Emma, Burt, Elena e gli altri personaggi dei dodici racconti (trovo molto valida la scelta di suddivisione per stagioni e per mesi) sono uomini e donne vive, reali che ognuno di noi può benissimo incontrare o aver incontrato nel quotidiano. Non sono figure artefatte bensì persone, e sottolineo persone, che vivono a nostro fianco, che incontriamo, che vediamo a volte senza sapere nulla di loro. Questo libro che come dice l’autrice vuole essere un “soft noir “, non solo ci pone di fronte alla morte e alla sua accettazione ma sprigiona un senso di vita, vita a volte oscurata da ombre soffuse che possono annientarla ma possono anche far riflettere sul senso del rispetto e della rinascita.
    La vita è come l’alabastro, una pietra di Luce…

  2. No-name

    La scelta del titolo per un libro non è sempre azzeccata.
    Non si può certamente affermare questo per la raccolta dei dodici racconti di Consuelo Cordara dal titolo “Come l’alabastro”. Questa roccia, la cui evidente trasparenza può nascondere, invece, chissà quali misteri, diventa la silenziosa protagonista delle storie narrate in questo libro, storie all’apparenza semplici e lineari, ma nelle quali il lettore viene sollecitato ad andare oltre, a cercare altri significati.
    Come ci spiega l’autrice, l’alabastro veniva scelto dalle antiche civiltà per onorare i propri defunti: in molti racconti, infatti, si scorge spesso quel filo sottile che c’è fra la vita e la morte, magistralmente tratteggiato senza alcuna retorica.
    Vicende narrate con grande sensibilità e delicatezza, dove i personaggi, siano essi giovani o meno giovani, si trovano a dover superare momenti difficili, dall’esito non sempre lieto.
    Il pregio dell’autrice sta proprio nell’abile descrizione di diverse personalità e di avvenimenti, ora pervasi da grande dolcezza ora da toni violenti e drammatici.
    Il risultato è una lettura piacevole, adatta a tutte le fasce d’età, capace di destare emozioni, curiosità e interesse.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.