Il taccuino della prof

4,99

Formato: Epub, Kindle

Autore: Consuelo Cordara

Note sull’autore

COD: ISBN 978-88-6690-494-6 Categoria: Tag:

Descrizione

Vittoria vive a Torino, ai piedi della collina di Superga.
Ha cominciato ad insegnare giovanissima, a ventidue anni, maturando nel tempo una grande passione per il proprio lavoro.
Lei, che da bambina avrebbe voluto soltanto dipingere, s’innamora della letteratura e della possibilità di trasmettere agli allievi il suo stesso entusiasmo per gli autori antichi e moderni.
Una volta terminato il suo mandato educativo, non può dimenticare i visi di allievi e colleghi, incontrati in oltre quarant’anni di carriera, tanto da volerne tratteggiare, con piccoli flash-back, le loro storie.
Vittoria scrive i suoi ricordi su un taccuino verde che verrà ritrovato, alcuni anni dopo, dalla figlia Cecilia, mentre lei è ormai lontana, impegnata in una nuova ed esaltante esperienza…

2 recensioni per Il taccuino della prof

  1. Claudio O

    Passione

    La passione, l’impegno, la tenacia. Ma anche insoddisfazione per obiettivi spesso proibitivi che non si riescono a raggiungere o dolore per l’allievo che non si è riusciti ad aiutare. Ma anche gioia e soddisfazione per l’insegnamento che nel bene e nel male si riesce a donare quasi per osmosi ad alunni spesso distratti dal mondo che li circonda. Un buon libro da leggere attentamente per riuscire a cogliere completamente le emozioni ivi descritte.

  2. No-name

    Se è vero che la nostra vita professionale si misura in base a ciò che è rimasto in noi e in quello che abbiamo trasmesso ad altri, qui ne “Il taccuino della prof.” si ritrovano tutti gli elementi che lo provano.
    Il “diario” di Consuelo Cordara sugli anni trascorsi nella scuola non è un noioso resoconto di giorni passati in cattedra – ci sarebbe stato davvero questo rischio! – ma è un insieme di emozioni scaturite dalla frequentazione di colleghi e soprattutto di allievi.
    Chissà perché si ricordano certe “facce” e altre no? Lo si capisce scorrendo le pagine di questo libro nelle quali l’autrice ha saputo trasfondere nel lettore le emozioni provate in tanti anni. Mattinate di lezioni, senza mai dimenticare che davanti a lei c’erano persone – e non solo un elenco alfabetico di nomi – ragazzi in crescita, con le loro fragilità, con il desiderio di essere ascoltati, che aspettavano inconsapevolmente che “qualcuno” mettesse in luce le loro attitudini.
    Solo una “prof. ”dotata di intelligenza e passione avrebbe saputo cogliere tutto ciò.
    Gli episodi e i profili dei vari protagonisti vengono descritti con sensibilità, a volte con vena umoristica, altri con una nostalgia di fondo: un bagaglio notevole di incontri, di volti, di storie di vita da conservare nel cuore per sempre.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.