I versi cannibali

4,99

Formato: Epub, Kindle

Autore: Alessandro Marconetti

Note sull’autore

COD: ISBN: 978-88-5539-050-7 Categoria: Tag:

Descrizione

La raccolta I versi cannibali nasce dal tentativo di comprendere il senso della vita: nulla di più difficile, per noi comuni mortali, immersi nella solitudine, persi nel buio e nel vuoto.

La poesia non basta: è come una bussola sulla nostra fronte, ma non abbiamo specchi per guardarla, ed è quindi una guida inutile.

Forse, potrebbe servire l’amore, se non fosse destinato a finire, lasciandoci lo scomodo fardello del ricordo, o se almeno il poeta conoscesse il vero significato di questa parola e ce lo potesse rivelare.

Così, alla fine, la vita si mostra per quello che è: una danza continua con i nostri scheletri, danse macabre di noi, migranti sperduti, con noi stessi.

Eppure, chissà? Un giorno, potremmo avere la fortuna di capire che tutto il senso del nostro vagare non è un “andare”, ma un “tornare”. Solo allora, forse, contempleremo il Mistero faccia a faccia.

 

Parole a caso,

nonsense, è così:

solamente parole.

 

Il talento è una pura illusione.

 

Io non sono altro che una maschera vuota:

sillabe dagli occhi,

dalla bocca le virgole e i punti.

 

Respiro parole.

Sputo fuori parole,

le stesse parole.

Come aria viziata…

 

 

Parole.